Alcune iniziative per la regione di Damkura (Bangladesh):

Acqua Potabile per Damkura
Offrire un bicchiere d'acqua a chi ha sete è un prezioso atto di giustizia. Nella regione di Damkura (Bangladesh) l'acqua può contenere un'eccessiva quantità di ferro diventando gialla e scura. Un filtro, realizzato da un idraulico, basato da più strati di ghiaia e sabbia e montato su di un contenitore da 1000 litri, può offrire acqua potabile a un intero villaggio al costo di 160 euro. Ci sono 72 villaggi in lista d'attesa.

Le Api e il Miele di Damkura
Proposta di apicultura in Damkura (Bangladesh). Le api hanno imparato a lavorare anche in Bangladesh. In Damkura alcuni nomadi cestai hanno iniziato la loro avventura con cinque alveari, arrivando fino a 31. Ai nostri pionieri si sono aggiunti poco dopo altri giovani avventurieri, e dopo un anno, grazie a tanti amici, 91 alveari vengono trasportati da un'area all'altra, dove c'è una fioritura migliore. L'apicultura era sconosciuta qui perché le api per 6 mesi non hanno lavoro, ma nel periodo della fioritura ogni alveare può produrre fino a 9 chili di miele al mese. Buono, salutare e sostenibile.

La Manioca a Damkura
La Manioca, pressochè sconosciuta in Bangladesh, dal 2017 ha firmato la sua data di nascita in questo paese. 100 studenti di Damkura hanno portato i germogli di questo tubero nei loro 100 villaggi per piantarli e farli conoscere. Non c'è da stupirsi dei risultati su di un terreno che offre fino a tre raccolti all'anno.

(A cura di Don Renato Rosso - 2019)