Tutti Contro La Talassemia

Nel 2014 la PNB (Pastorale dei Nomadi in Bamgladesh) ha iniziato un intervento sanitario nell’Area della prevenzione della Thalassemia. Poiche’ non esistono medidicine realmente efficaci contro questa malattia , e’necessario evitarla nel modo piu’assoluto.
L’unica strada percorribile per la soluzione e’fare i prelievi del sangue agli adolescenti o a giovani comunque prima del matrimonio per evitare di sposarsi tra due portatori della malattia anche se portatori sani.
Si sapeva che in Bangladesh la Talassemia era un problema molto grave, ma i dati a disposizione erano insufficienti per proporre un progetto di prevenzione a livello nazionale.
In circa quattro mesi con un mio collaboratore ,coinvolgendo ovviamente tanti amici, abbiamo raggiunto gli oltre otto mila prelievi (oltre mille per ogni provincia) per costruire una piattaforma di informazione in grado di offrire una visione abbastanza significativa del problema.

In Italia circa trentacinque anni fa la media dei portatori sani (in Puglia e in Sardegna) era del 10%, mentre in Bangladesh ha superato l’11% e in un istituto di 200 bambine cristiane ha raggiunto i 22%.
Un medico disse che se in Bangladesh non si prenderanno seri provvedimenti in merito alla Prevenzione della Talassemia, in meno di 50 anni, potrebbe diventare una vera epidemia per il Paese.
Dall’anno scorso e durante quest’anno si e’fatto un lavoro di sensibilizzazione nelle scuole eseguendo i prelievi del sangue ed esaminandoli in laboratorio affinche’ i giovani o adolescenti conoscano la loro situazione e facciano conoscere il problema tra parenti e amici.
Prima di rientrare in Italia sono stato convocato dalla direttrice del settore sanitario della Caritas Bangladesh che si e’ dichiarata disposta a implementare il progetto mettendo a disposizione la loro rete di intervento su tutto il territorio nazionale.
Galleria della foto / Album of Samiron: